L’inverno appena trascorso ci ha spinti a ridisegnare ancora una volta i nostri spostamenti, a limitare gli incontri e ad essere tutti molto prudenti. Questo però non ha condizionato il nostro essere persone di relazione. L’ultima edizione della Festa ci ha, infatti, donato una nuova consapevolezza: che la fantasia e la tenacia portano a sviluppare nuovi modi di intendere e vivere il concetto stesso di Festa. Se tutto in noi e attorno a noi è movimento - crescita, mutamento e scambio - ciascuno di noi è parte attiva di un’energia che non si arresta.

La pandemia ci ha costretto a prendere atto che, pur abitando una porzione ben precisa del pianeta, siamo comunque cittadini del mondo, sempre interconnessi. Tutto quello che ci circonda, ci ricorda che il mondo è il centro del nostro vivere quotidiano: le vicende, le conquiste, le scelte e le culture modellano costantemente il nostro essere umani.

Lo slogan scelto per questa 13° edizione della festa è “il mondo al centro”. Con il termine mondo vogliamo dare evidenza al fatto che ognuno di noi mette al centro quello che ha di più importante. L’incontro al centro può dar vita a un mondo colorato e variegato, dove ognuno può ritrovare se stesso e conoscere l’altro. L’esperienza della passata edizione ci ha insegnato che aprirsi e fare rete con i comuni vicini ci arricchisce mutuamente. Il programma di quest’anno prevede quindi nuovamente una collaborazione con tre comuni limitrofi: Carrè, Lugo di Vicenza e Santorso, che ospiteranno alcuni degli eventi, oltre ai comuni di Sarcedo e Zugliano, con cui collaboreremo per la passeggiata.

Così lo slogan troverà appropriate declinazioni in tutti gli eventi di quest’anno: “Un mondo in festa” per l’evento a Lugo di Vicenza; “Il mondo in villa” per l’evento a Santorso; “Dalla parte sbagliata del mondo” per l’evento a Carrè; “A spasso per il mondo” per la passeggiata alla scoperta di tanti Paesi del mondo; “Donne di seconda generazione” per la serata del ciclo I colori delle donne, “Il mondo al centro” per la 13° Festa dei Popoli Thiene.

L’invito è mettersi al centro per camminare insieme e vivere l’incontro come momento di crescita. La Festa dei Popoli siamo noi, ieri come oggi.

Due sono le novità di questa 13° edizione.
Il mondo a colori, uno spazio all’interno del Parco di Villa Fabris, che vedrà l’esposizione di opere d’arte di artisti stranieri ed italiani. E dove sarà possibile vedere gli stessi artisti all’opera.
Il nuovo sito di Festa dei Popoli Thiene dove si potranno trovare - oltre a un po’ di noi e della nostra storia- il programma della Festa 2022, le informazioni degli eventi e il foglio di prenotazione dei piatti etnici da asporto.

Programma
Mercoledì 25 giugno
Lugo di Vicenza (VI) - Un mondo in festa
Palazzetto dello sport Borin ore 20.30
Spettacolo musicale di e con Bruno Bruxtar (Togo): danze tradizionali africane con percussioni dal vivo, accompagnato da ballerini e musicisti.

Sabato 28 maggio
Santorso (VI) - Il mondo in villa
Villa Rossi ore 15.30-19.00
Incursioni musicali e artistiche dalle culture del mondo.
Nel Parco e in Villa Rossi ci saranno spazi e tempi per ascoltare, osservare e ri-conoscere il valore delle culture diverse. Un grande cerchio di condivisione, aprirà il pomeriggio tra musica, colori, giocoleria e festa.

Venerdì 3 giugno
Carrè (VI) - Dalla parte sbagliata del mondo
Centro Culturale Caradium ore 20.30
Il viaggio di Omar dal Senegal alla provincia di Vicenza.
Presentazione del romanzo di Elena Girardin, a cura di Carrè SocialKult.

Domenica 5 giugno
A spasso per il mondo
fra i comuni di Thiene, Sarcedo e Zugliano ore 9.00-13.00
Passeggiata libera e ad anello di circa 3 km (zona Barcon – Ca’ Terza – Il Gelso).
Lungo il percorso ci saranno gli Stand dei Paesi. Sarà possibile accedere da qualsiasi punto del percorso, che è consultabile e scaricabile dal nostro sito dal 1°giugno (non sarà necessario iscriversi e non saranno previsti ristori)

Sabato 11 giugno
Thiene (VI) – Donne di seconda generazione
Piazza Chilesotti ore 20.45
Serata culturale della Festa dei Popoli, per il ciclo I colori delle donne.
Ai piedi del campanile di Piazza Chilesotti a Thiene, si troveranno a dialogare due donne di seconda generazione.
Modererà la serata Nicole Zavagnin. Intermezzi musicali a cura di Gemma Martini.
In caso di maltempo la serata si svolgerà in Auditorium Fonato via C. del Prete 37 Thiene (VI)

Domenica 19 giugno
Thiene (VI) – Il mondo al centro. 13° Festa dei Popoli Thiene Parco di Villa Fabris ore 15.30 – 19.30
Apertura festa e Saluti in lingua
Spettacoli dal Mondo
Laboratori e Stand di Associazioni
Stand cibo etnico da asporto
“Il mondo a colori”: esposizione artistica
Animazione del Centro storico con la partecipazione dei Paesi (h 18.30)
Estrazione lotteria e chiusura Festa dei Popoli Thiene (h 19.30)

Categoria: Manifestazioni
Data dell'evento:
25/05/2022 - 19/06/2022
Telefono: 3516419311
Indirizzo: Varie sedi Thiene