Rassegna “La forza delle donne”. Dal 17 novembre al 1° dicembre nove appuntamenti per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Si intitola “La forza delle donne” la rassegna di eventi promossi dalla Città di Marostica in occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
In calendario sono inseriti nove appuntamenti che affrontano il tema da vari punti di vista e toccando molti aspetti relativi al ruolo delle donne nella società, alla loro identità e alle loro caratteristiche. Dall’estetica al mondo del lavoro, dal benessere fisico a quello psicologico, fino all’autonomia professionale ed economica, passando per le oppressioni di alcuni contesti sociali e storici, le proposte della rassegna hanno l’intento di rinforzare l’attenzione verso la donna e le donne.

«Purtroppo – sottolinea l’assessore a Turismo, Spettacoli e Attività Produttive Ylenia Bianchin, presentando la rassegna – non sempre le donne arrivano a chiedere aiuto in caso di violenza fisica o nemmeno si accorgono di subirne una di tipo psicologico. Con questa rassegna vogliamo far crescere la consapevolezza di ciò che ogni donna può essere, facendo emergere le proprie capacità per affrontare la vita e la forza di raggiungere i propri obiettivi. La forza a cui ci riferiamo è di tipo morale, caratteriale, intellettuale, spirituale e sociale».

«Di temi come questo - aggiunge il sindaco di Marostica Matteo Mozzo - ci si ricorda solo in occasione della ricorrenza, ma bisogna andare oltre le singole date. Ed è quello che facciamo, organizzando per la prima volta una rassegna di questo tipo su un argomento che ci sta molto a cuore.  Bisogna creare un’attenzione che sia condivisa tra tutte le generazioni, come dimostra anche la varietà del calendario. E’ una città intera che si muove per parlare di un tema delicato e che è rimasto troppo tempo sotto l’ombra della retorica o dell’omertà. ».

«Ringrazio - conclude l’assessore Bianchin - chi si è messo in gioco gratuitamente, aderendo senza esitazioni alla nostra proposta. È un punto di partenza importante perché c'è tanta sensibilità nascosta su questo tema. Solo nel nostro territorio si è registrato un aumento di casi dell’11% nell’ultimo anno. Il lockdown e la crisi economica hanno acuito molte situazioni e le violenze sono in stretta relazione con il contesto sociale. Vogliamo concentrarsi su quello che ogni donna può fare per evitare di arrivare a situazioni estreme».

Gli appuntamenti si svilupperanno nell’arco di due settimane dal 17 novembre al 1° dicembre e sono stati organizzati in collaborazione con associazioni, gruppi, enti e professionisti che metteranno in luce, con diversi linguaggi e secondo le specifiche competenze, un aspetto riguardante il tema che è al centro della giornata del 25 novembre.


“LA FORZA DELLE DONNE” - PROGRAMMA DEGLI EVENTI

Giovedì 17 novembre, ore 20.30 - Chiesetta San Marco

“Possibilità nascoste. Quando l’immagine diventa comunicazione”
A cura di “Guide di Stile” di Silvia Baggio
Attraverso la cura dell’immagine di sé si possono raggiungere obiettivi personali e professionali, scoprendo un nuovo modo di valorizzarsi e piacersi. I partecipanti saranno invitati con una particolare modalità interattiva a riflettere a rielaborare alcune loro convinzioni.

Mercoledì 23 novembre, ore 20.30 - Sala multimediale Opificio (Palazzo Baggio)
Il ruolo delle donne nella ‘ndragheta tra violenza, oppressione, potere e storie di riscatto attraverso il progetto “Liberi di scegliere”
Incontro con Alice Scomazzon, autrice della tesi di laurea (in collegamento Zoom)
“Liberi di scegliere” è un protocollo di intesa tra Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio, Tribunale per i Minorenni, Procura per i Minorenni e Procura Distrettuale di Reggio Calabria, Procura Nazionale Antimafia e Libera,  sostenuto dalla Cei. Ha l’obiettivo di aiutare e accogliere donne e minori che vogliono uscire dal circuito mafioso, promuovendo una rete di protezione e di sostegno.

Venerdì 25 novembre, ore 19.30 - Piazza Castello
Fiaccolata con staffetta
A cura degli Assessorati ai Servizi sociali del Distretto 1 “Bassano”
Flash Mob “First of all, no. Second of all, no”
a cura di Danza Marostica ASD
Nel cuore della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne la Città di Marostica e altri Comuni del territorio si uniscono simbolicamente con una fiaccolata di sensibilizzazione. Si invita alla partecipazione portando addosso qualcosa di colore rosso.

Sabato 26 novembre, ore 10.00 - Bar La Stazione piano primo
Identità capaci
Caffè con l’autrice del libro dott.ssa Sabrina Crapella
Il testo accompagna alla scoperta del proprio potere personale, quello del successo, della realizzazione, della salute e della prosperità. In queste pagine si può trovare un nuovo inizio, riscrivere la propria storia e disegnare una vita con i colori dei sogni. Sabrina Crapella è psicologa clinica e Life coach, si dedica all’insegnamento e al rinforzo del potenziale umano.

Sabato 26 novembre, ore 21.00 - Ridotto del Teatro Politeama

So Dan
Spettacolo teatrale, produzione “Gli Scavalcamontagne”. (Ingresso a pagamento)
Sara Tamburello, autrice del testo assieme ad Arianna Franzan, metterà in scena una storia realmente accaduta sullo sfondo delle due guerre mondiali. In occasione della Giornata internazionale contro la violenza alle donne verranno letti anche alcuni brani selezionati.

Domenica 27 novembre, ore 18.00 - Chiesetta San Marco
Proiezione del film “Osama” di Siddiq Barmak (Afghanistan, 2003, 83 min.)

A cura del Gruppo Cineforum Marostica
Primo film realizzato interamente in Afghanistan dopo la caduta del regime talebano, Osama, vincitore del Golden Globe come miglior film straniero, racconta di una ragazza 12enne, Maria, che per sopravvivere e sfamare madre e nonna, si fa passare per maschio e si fa chiamare Osama.

Martedì 29 novembre, ore 20.30 - Chiesetta San Marco
Donna, forza fisica e sport

A cura di David Cei di “A.S.D. Be Strong Pesistica”
L’importanza della forza fisica nella donna ha molteplici benefici, dalla performance al metabolismo e alla salute. Nel corso della serata saranno approfonditi i vantaggi per le donne di essere più forti e robuste, traendone miglioramenti per il proprio benessere fisico.

Giovedì 1 dicembre, ore 20.30 - Chiesetta San Marco
Donne, professioni e libertà economica

Incontro con Elena Appiani (imprenditrice) e Carla Favero (Fond. Bellisario)
Ogni attività lavorativa delle donne crea indipendenza e dà sicurezza, economica, mentale psicologica e di affermazione di sé. Ne parleranno due donne protagoniste nel mondo dell’impresa e del lavoro, che porteranno la propria esperienza come professionista nel marketing, comunicazione e pubbliche relazioni e come commercialista, esperta in crisi d’impresa, educatrice finanziaria.

Per tutti gli eventi (eccetto lo spettacolo teatrale del 26/11) entrata libera fino ad esaurimento dei posti.

Categoria: Manifestazioni
Data dell'evento:
17/11/2022 - 02/12/2022
Telefono: 0424 479120
Indirizzo: Citta' di Marostica Marostica