La Pietra di Vicenza racconta la forza, la tenacia e la cultura di uomini che con grande maestria hanno saputo trasformare questo materiale in tanti gioielli artistici di rara bellezza, come quei capolavori che ornano le ville e i palazzi che l’architetto Andrea Palladio ha portato in tutto il mondo.
Il progetto si pone l’obbiettivo di far conoscere e valorizzare i territori di Val Liona, Zovencedo e Montecchio Maggiore con particolare attenzione ai luoghi dove ieri - come oggi - si estraeva e si lavorava la Pietra Tenera di Vicenza.

Programma

Domenica 12 settembre

Val Liona
Visiteremo l’antico borgo murato di Campolongo, la chiesa di Sant’Andrea con adiacente campanile seicentesco in pietra, i rustici con gli ampi portici e cortili che ospiteranno esposizioni di pietra grezza e finita, oltre a scultori che dal vivo lavoreranno pietra, legno e ferro.
A conclusione della passeggiata visiteremo Villa Dolfin (ora Mistrorigo) risalente al
XVII secolo. La villa reca la firma di costruzione di Andrea Dolfin nel 1601, ad opera presumibilmente dell’architetto Vicenzo Scamozzi.
Nel giardino della Villa i visitatori saranno allietati da un concerto di musica classica a cura del duo Lakmé.

Park: ingresso Borgo Campolongo di Val Liona.
Ristoro: chiesa parr. di Campolongo.
Partenza visite: 9.30 - 11.00 - 13.30 - 15.00 - 16.30 - 18.00
Prenotazione obbligatoria al nr. 340 0796224

Zovencedo

Visiteremo il Museo della Pietra di Vicenza e la Casa Rupestre “Sengia dei Meoni”.
I ragazzi della Pro Loco vi accompagneranno attraverso il bosco didattico ed all’interno dell’antica cava, detta Priara di Cice, dove è stato allestito il museo della pietra che conserva le testimonianze del metodo di estrazione manuale della Pietra Tenera di Vicenza.
Seguirà la visita della casa rupestre dove la compagnia teatrale Ensemble Teatro rappresenterà scorci di vita di questi luoghi abitati fino alla fine degli anni ’50.

Park: Strada Prov. 108, via Pitton, via Roma
Ristoro: chiosco “La Saletta” via Roma.
Partenze visite: 9.30 - 11.00 - 13.30 - 15.00 - 16.30 - 18.00
Prenotazione obbligatoria al nr. 340 0796224

Domenica 19 Settembre
Montecchio Maggiore

Visiteremo il complesso ipogeo delle Priare, con un particolare focus sull’escavazione manuale della pietra nelle nostre antiche cave. Vi accompagneremo poi sulla terrazza del Castello di Giulietta dove potrete ammirare Montecchio Maggiore vista dall’alto.
Il trenino “puffetto” vi porterà in Villa Cordellina-Lombardi alla scoperta dei giardini ornati da statue e degli affreschi di Giambattista Tiepolo.
Nel percorso potremo ammirare anche lo spazio Remo Schiavo.
Alle ore 19:00 i visitatori saranno allietati dalle musiche dell’Accademia del Concerto e della soprano Ilaria Gusella.

Park: per Villa Cordellina via Lovara, per Priare Castello di Romeo
Partenze visite: Priare da infopoint Casetta Priare, Cordellina da infopoint Villa Cordellina (via Lovara), 9.30 - 11.00 - 13.30 - 15.00 - 16.30 - 18.00
Prenotazione obbligatoria al nr. 340 0796224

Scarica qui la locandina dell'evento

Categoria: Manifestazioni
Data dell'evento:
12/09/2021 - 19/09/2021
Telefono: 340 0796224
Indirizzo: Varie sedi
Download
Locandina